Play with Food 5 @marieclaire.it

Play with food: il primo festival di arti visive e performative interamente dedicato al cibo, ideato da CuochiLab e Cuochivolanti, quest’anno ha avuto la brillante idea di aumentare i compensi degli artisti, oltre a proporre nuovi eventi e collaborazioni per incentivare la distribuzione e la visibilità dei progetti nel corso dell’anno, non solo a Torino, ma anche a Roma e a Milano.

Risultato: tutti gli appuntamenti sold out, un mare di gente con pancia piena di delizie o occhi colmi di immagini. Suggestioni molto distanti da quelle dei talent show on demand, dove il cibo è imbellettato all’estremo, come una Wanda Osiris d’altri tempi, per fare più audience. Nell’attesa della sesta edizione, gustatevi le dieci cose (più 1) che vi siete persi.

PROSEGUI A LEGGERE QUI

[sociallinkz]

Su di me

Erica Vagliengo

Scrittrice/giornalista/copywriter, autrice del romanzo "Voglio scrivere per Vanity Fair" (come Emma Travet) e del Best seller su Amazon "Separati con stile". Ho creato, anni fa, il progetto emmat, originale esempio di PERSONAL BRANDING, per promuovere il libro e il mio alter ego, on line e off line. Sono Deputy Editor di PUNKT e ho la rubrica "Separati con stile" su DITUTTO (firmata Emma Travet).
Curiosità: parlo tanto, dormo poco, scrivo ovunque. Combatto le nevrosi quotidiane con ironia, Internet, caffè e chantilly.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 Erica Vagliengo · Scrittrice, giornalista, copywriter, Torino · CF VGLRCE77A44G674R · Scrivimi

Webdesign: Simone Montanari • SEO: La scribacchinaPrivacy PolicyCookie Policy

Pin It on Pinterest