Eataly e Caffè Vergnano @ Mole Antonelliana

Eataly é entrata, con Caffé Vergnano, per la prima volta in un museo, e quale ha scelto?

Il museo del cinema, all’interno della Mole Antonelliana… non avrebbe potuto essere altrimenti!

Inaugurazione con il botto: Farinetti super star (sempre con il maglioncino blu, ma, questa volta, ha stupito i presenti con una giacca sopra), madame cotonate della Torino bene, giornalisti, giovani di bella presenza e monsù di immemori tempi sabaudi, tutti pronti per il pranzo sublime da ricordare (insalata russa, capricciosa, agnolotti del plin con borragine, fassone crudo con foglia di insalata e grana, vesuvi al pesto e pomodorini, golosotto alla panna per chiudere e caffé Vergnano, of course).

Una menzione speciale per l’Elektra da sogno al bancone. Da portarsi a casa, come ricordo, la bag per ospiti e stampa, contenente: 2 biglietti omaggio per il museo del cinema, un blocknotes 13/16, la matita con pomodorino di Torino Eataly, il famoso kusmi tea, una latta di caffé Vergnano, una chiavetta usb (gadget in gran voga, ultimamente).

Godetevi la photogallery dove ci siamo io e Pina (la mia amica personal shopper), le madame sabaude, e Davide, uno dei ragazzi del team Caffè Vergnano, tutti belli, simpatici, pazienti e preparati.

ph Erica Vagliengo

Last but non least (notare come sono international): l’apertura della caffetteria coincide con l’inizio di due importanti collaborazioni: la prima con Kusmi Tea e la seconda con l’Associazione Gruppo Abele O.N.L.U.S (Caffè Vergnano devolverà 5 centesimi all’Associazione di don Ciotti, per ogni espresso venduto per finanziare il progetto Communauté Abel di Gran Bassan in Costa d’Avorio).

p.s. Volete andare a prendervi un caffè ma non avete tempo di visitare il Museo del Cinema? Peccato, perchè è un posto magico, unico al mondo e varrebbe la pena farci un salto almeno una volta all’anno. Ad ogni modo, potete andare in caffetteria, ugualmente, da lunedì a domenica, dalle 8.00 alle 22.00 (non chiude mai!).

 

Su di me

Erica Vagliengo

Scrittrice/giornalista/speaker in radio, autrice del romanzo "Voglio scrivere per Vanity Fair" (come Emma Travet) e del Best seller su Amazon "Separati con stile". Ho creato, anni fa, il progetto emmat, originale esempio di PERSONAL BRANDING, per promuovere il libro e il mio alter ego, on line e off line. Sono Deputy Editor di PUNKT. Ho lanciato il rossetto "rosso che spacca" per le INCASINATE SI MA CON STILE, insieme al video format omonimo (su Youtube).
Mi trovate su www.radioformusic.it, ogni martedì, dalle 16.00 alle 17.00, con Emma Travet e la mia amica Dana Carolina Bertone.
Curiosità: parlo tanto, dormo poco, scrivo ovunque. Combatto le nevrosi quotidiane con ironia, Internet, caffè e chantilly.

© 2019 Erica Vagliengo · Scrittrice, giornalista, copywriter, Torino · CF VGLRCE77A44G674R · Scrivimi

Webdesign: Simone Montanari • SEO: La scribacchinaPrivacy PolicyCookie Policy

Pin It on Pinterest