Robottino Ballerino: che divertimento! Sei contento?

Dopo aver visto BeatBo, l’altro giorno al parco, lo chiederò a Babbo Natale: vorrei tanto avere un Robottino Ballerino tutto per me, da portarmi in giro con gli amichetti, o a casa dalla nonna che mi prepara la merenda, come quelle che preparava, una volta, alla mamma.

Qualche giorno fa c’ero anch’io, nell’area giochi dei Giardini Pubblici “Indro Montanelli” di Porta Venezia a Milano. Sono andata con papà, a portare Arturo a spasso. Sembrava tutto normale, ma sorpresa! Poco distante dall’altalena in legno ho visto un robottino dalle orecchie colorate, la faccia verde e gialla, il sorriso simpatico e tanti palloncini bianchi della Fisher Price appesi alla schiena. Nessuno l’aveva ancora toccato. Così sono andata verso di lui e insieme a papà ho schiacciato il tasto rosso.

robottino-ballerino-fisher-price_

Ci credete? Il robottino ha iniziato a ballare e tutti i bambini lì vicino hanno lasciato l’altalena per ballare con lui. Ci siamo divertiti tantissimo!

A me piace tanto il Robottino Ballerino, perché con lui puoi ballare, cantare, registrare e remixare come i ragazzi grandi e imparare nuovi giochi con le lettere, i colori e i numeri. E’ facile da usare, anche per una bimba piccola come me: basta premere il pancino o un altro tasto sui piedi azzurri e VAI!

robotitino ballerino_scatola

Poi si può ballare anche la “FreezeDance”: devo ricordarmi di insegnarla alla mamma. Volete vedere anche voi quanto è stato fantastico il pomeriggio al parco con BeatBo?

Ecco il VIDEO!

Robottino BallerinoQualche giorno fa, nell’area giochi dei Giardini Pubblici “Indro Montanelli” di Porta Venezia a Milano, è arrivato il nostro Robottino Ballerino! Guardate come hanno reagito i bambini non appena l’hanno visto!

Posted by Fisher-Price on Wednesday, 28 October 2015

 

Su di me

Erica Vagliengo

Scrittrice/giornalista/copywriter, INCASINATA SI' MA CON STILE, autrice del romanzo Voglio scrivere per Vanity Fair (come Emma Travet) e del progetto emmat, innovativo esempio di personal branding. Parlo tanto, dormo poco, scrivo ovunque. Combatto le nevrosi quotidiane con ironia, Internet, caffè e chantilly. Ho un negozietto su Depop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 Erica Vagliengo · Copywriter e giornalista, Torino · CF VGLRCE77A44G674R · Scrivimi

Webdesign & SEO: La scribacchina e Simone Montanari. Le fotografie di Erica sono di Angela GrossiPrivacy policy

Pin It on Pinterest