Mi piace Dada Arrigoni perchè…

… è un vortice, un fiume in piena, con i suoi capelli biondi, gli occhi intensi e comunicativi. Dada (Daniela) è una donna che sa sorprendere, di indiscutibile carisma. Solare,
intensa, giocosa, in altre parole, mai banale. E, per certi versi, sono anche io così. Quindi sono attratta da donne simili. Poi AMA New York, dov’è approdata con i suoi gioielli inimitabili, nel 1998 (quando io ero a Miami). Tra questi, adora la rana: “è un animale divertente, è il mio portafortuna” dice. Ho scoperto che i suoi uffici ne sono letteralmente invasi. Negli anni Dada ne ha collezionati una moltitudine, di tutti i colori e dimensioni. Buffi animaletti che hanno da sempre connotato la sua produzione, diventando un autentico oggetto cult, un’icona delle collezioni DADA: Happy Frog, che compie vent’anni, e sarà degnamente festeggiato con una limited edition.

dadadesigner1ph courtesy dada arrigoni

“Lo scopo del mio lavoro è sempre stato di trasmettere la femminilità allo stato puro. Le mie collezioni sono il frutto del mio istinto, della mia curiosità, della continua ricerca che spazia tra arte, viaggi in giro per il mondo, musica. Capto i particolari delle cose che mi circondano, sono come una spugna, che assorbe sensazioni e le traduce in creazioni.”

Oggi pomeriggio, alle 18.00, Dada arriva a Torino, alla gioielleria Bulgarelli, in via Bertola 22, per presentare la sua collezione Silver, dove ripropone, in argento 925 /1000, i pezzi iconici delle sue collezioni: Elika,Tattoo e Ivy, a testimonianza della continua ricerca e sperimentazione che da sempre caratterizza il suo lavoro, all’insegna del Made in Italy e del prodotto di lusso.

Io adesso, prendo il cappotto e vado a fare un salto… venite anche voi?

elika

elika by dada arrigoni

P.S. Just to know::: 

Dada Arrigoni ha sostenuto OXFAM Italia, per la terza edizione di Women’s Circle, evento promosso da The Circle, gruppo fondato da Annie Lennox. The Circle Italia (promosso da Livia Firth e da Antonella Antonelli, direttore di Marieclaire), è un network di donne che, attraverso le proprie idee, competenze e risorse, sostengono progetti a favore di tutte le donne che vivono in povertà nel mondo.

Eccolo di nuovo in moto, Happy Frog, l’anello cult della collezione DADA ARRIGONI Jewels, simbolo di prosperità e positività, oggetto da sempre bene augurale, ancora impegnato a sostegno di un progetto di solidarietà. Il quarzo rosa per rendere omaggio all’universo femminile, la rana in smeraldi verdi, il colore istituzionale di Oxfam.

Happy Frog, da sempre “l’ambasciatore” delle nobili cause che la maison promuove, è stato offerto in palio in occasione della lotteria, durante la serata del 20 novembre scorso.

Grazie ai fondi raccolti, Oxfam Italia continua a rafforzare l’impegno nella lotta alla povertà e nella promozione dei diritti delle donne nei paesi del mondo in cui lavora.

DD_Happy_Frog

happy frog by dada arrigoni

 

 

Su di me

Erica Vagliengo

Scrittrice/giornalista/copywriter, INCASINATA SI' MA CON STILE, autrice del romanzo Voglio scrivere per Vanity Fair (come Emma Travet) e del progetto emmat, innovativo esempio di personal branding. Parlo tanto, dormo poco, scrivo ovunque. Combatto le nevrosi quotidiane con ironia, Internet, caffè e chantilly. Ho un negozietto su Depop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 Erica Vagliengo · Copywriter e giornalista, Torino · CF VGLRCE77A44G674R · Scrivimi

Webdesign & SEO: La scribacchina e Simone Montanari. Le fotografie di Erica sono di Angela GrossiPrivacy policy

Pin It on Pinterest