Il futuro è già qui. Ve ne siete accorti?

Di nuovo lui,  un tal gg, alias Giuseppe Granieri, che scrive spesso cose illuminanti sul futuro dell’editoria, del giornalismo, e, per chi sa cogliere i messaggi tra le sue righe, anche di altro.

Ieri ha pubblicato questo POST “Istruzioni per pubblicare un libro nel 2013”.

Io me lo sono stampato- che non fa molto geek girl, ma pazienza- ed ho sottolineato con l’evidenziatore fucsia le frasi che più mi hanno colpito. Eccole:

L’autore oggi è sempre più una persona che fa circolare idee che altri ricordano. E lo fa a prescindere dal medium su cui le veicola. Medium che può essere un blog, un giornale, un social network dove si apre un dibattito.

– (…) sono le idee (e non il supporto) a fare l’autore.

Ma il pezzo -che si intitola appunto Attention ‘artisan authors’: digital self-publishing is harder than it looks– si conclude in un modo che mi piace: «Il futuro non sta arrivando. È già qui da un po’».

Quindi… armiamoci di santa pazienza e vediamo di farci venire delle idee, e che non siano idee qualsiasi, ma idee FORTI (questo è quello che ricercano con smania al limite dell’ossessivo, capo redattori, case editrici e affini. Sappiatelo.)

[sociallinkz]

 

Su di me

Erica Vagliengo

Giornalista/web writer, autrice del romanzo Voglio scrivere per Vanity Fair (come Emma Travet) e del progetto emmat, innovativo esempio di personal branding. Parlo tanto, dormo poco, scrivo ovunque. Combatto le nevrosi quotidiane con ironia, Internet, caffè e chantilly. Ho un negozietto su Depop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 Erica Vagliengo · Copywriter e giornalista, Torino · CF VGLRCE77A44G674R · Scrivimi

Webdesign & SEO: La scribacchina e Simone Montanari. Le fotografie di Erica sono di Angela GrossiPrivacy policy

Pin It on Pinterest