Che palla di Natale scegli? @lepalle.it

Tante palle, tutte nuove, non solo di Natale.
Palle di primavera e di mezza estate,
palle da appendere ai rami in autunno,
quando cadono le foglie.

Bugie bianche come la neve,
e scuse colorate come cupcakes.
Cose che decorano, frasi che si dicono.
Le solite scuse, racchiuse in insoliti oggetti.

palle3-ph erica vagliengo

Piccole dosi di ipocrisia quotidiana.
Antidoti contro la maleducazione,
idee-regalo per rendere più armonica la realtà.

Un anno di palle da (s)rotolare, 
scoprire, condividere.

Se qualcosa non ti quadra
prendila rotonda:
c’è sempre una palla che fa per te. 

palledinatale2


Palledinatale è un progetto sviluppato con ElyronLePalle.it è un nuovo made in Italy che,
con le proprie rinnovate energie, continua a “decorare con la verità” i momenti più significativi della vostra vita. Da oggi sarà disponibile su App Store la nuova app iLePalle sviluppata da Monforte Srl con cui si potrà scegliere la migliore “palla” da raccontare ad amici e parenti (favolo!).

Agitando il proprio smartphone, comparirà ‘magicamente’ sullo schermo la frase di scuse più divertente da condividere sui social o da inviare come auguri natalizi via email. L’app è disponibile per iOS, Android e Windows Phone.

E sempre oggi, dalle 18, si terrà la festa di Natale di Monforte Srl (presso la sede in via Alessandria 5, Milano) in collaborazione con Lepalle.it. Sarà l’occasione per i clienti e gli invitati di scambiarsi gli auguri. Durante la festa ci sarà un food contest  – golosando – per votare il miglior servizio di catering della serata e sarà anche l’occasione per giocare con l’app.

P.s. Volete una palla e altro ancora?

CLICCATE SULLO SHOP e sbizzarritevi con le diverse palle di Natale, le pin, le tovagliette, il grembiule “Arrivo subito” (questo DEVE essere mio) e la tee “Ho messo la prima cosa cosa che ho trovato” (e si vede, aggiungo io).

Su di me

Erica Vagliengo

Scrittrice/giornalista/copywriter, INCASINATA SI' MA CON STILE, autrice del romanzo Voglio scrivere per Vanity Fair (come Emma Travet) e del progetto emmat, innovativo esempio di personal branding. Parlo tanto, dormo poco, scrivo ovunque. Combatto le nevrosi quotidiane con ironia, Internet, caffè e chantilly. Ho un negozietto su Depop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 Erica Vagliengo · Copywriter e giornalista, Torino · CF VGLRCE77A44G674R · Scrivimi

Webdesign & SEO: La scribacchina e Simone Montanari. Le fotografie di Erica sono di Angela GrossiPrivacy policy

Pin It on Pinterest